suprematista genocidio satanismo

Mara Pontello ] +FED HITLER ISIS sharia NWO satana​​​​ MarlaMarleen come è morta? Embè, io non vedo l' ora di tornare al Creatore. Tanto qui parlano, straparlano, nessuno risolve mai nulla alla radice. Sembra che lo facciano apposta a rendere la realtà sempre più malata, più frammentata e complessa, così poi i giornalisti e gli altri "professionisti" sciacallano sulle tragedie. 
FED HITLER ISIS sharia NWO satana ] +Mara Pontello [ se non commetti delle imprudenze, come seguire qualche amico in un locale di persone che non cosci? poi, non temi nessun pericolo! Il dominio dei satanisti non si attiva, se rimani fedele ai 10 comandamenti (e questo non è un problema per te) descrivere la morte è assai più spaventosa che viverla, per un Figlio di Dio! .. e comunque non bisogna avere paura di morire: 1. perché nessuno muore (dono del martirio) se Dio non riceve il permesso da lui! 2. e perché la paura significa non avere fiducia in Dio.. e questa della paura? è tradimento!

allChristianMartyrs [ my JHWH ] gli orrori shariah LEGA ARABA gridano vendetta contro la giustizia del tuo Trono! tutti i maomettani devono essere tutti sterminati!
Unius kingREI ] [ my JHWH ] gli orrori shariah LEGA ARABA gridano vendetta contro la giustizia del tuo Trono! tutti i maomettani devono essere tutti sterminati!

===================
Anche la Gran Bretagna ammette di aver bombardato le forze di Assad ] [ 19.09.2016) URL abbreviato 351929334 Il ministero della Difesa britannico ha confermato di aver preso parte all'attacco aereo della coalizione internazionale guidata dagli USA contro le forze governative in Siria. In un comunicato del dicastero militare, citato dalla Associated Press, si afferma che la Gran Bretagna "sta pienamente cooperando con l'inchiesta della coalizione" aperta a seguito dell'incidente. In precedenza gli Stati Uniti avevano confermato il raid, esprimendo "rammarico" per la morte dei militari siriani. Il Pentagono ha rilevato che nell'attacco aereo erano finite per sbaglio nel mirino le posizioni dell'esercito siriano, ma il vero obiettivo erano i terroristi. Il dicastero della diplomazia russa ha osservato che questo tipo di "errori" da parte della coalizione sembrano più cooperazione e sostegno a beneficio dei terroristi di ISIS.
 http://it.sputniknews.com/mondo/20160919/3386172/USA-Siria-raid.html
Tiresia Branding
La verità del bombardamento americano raccontata dai soldati sopravvissuti
http://youtu.be/q8Ncxc3BrhU

Fabio Franceschini · Firenze
agghiacciante pure la ricognizione hanno fatto per colpire meglio i bersagli.

Tiresia Branding
Fabio Franceschini, esatto, ed era pure una struttura fissa, una sorta di caserma, quindi impossibile da scambiare con altro

===================

 PM Netanyahu's Remarks at Weekly Cabinet Meeting - 18/09/2016 Pubblicato il 18 set 2016

דברי ראש הממשלה בנימין נתניהו בפתח ישיבת הממשלה השבועית.

Prime Minister Benjamin Netanyahu's remarks at the start of the weekly Cabinet Meeting https://youtu.be/PafF48EnOxY
=====================

"You intended to harm me, but God intended it for good to accomplish what is now being done, the saving of many lives."
(Genesis 50:20)
GOD USES PROBLEMS AND PERSECUTION TO PROTECT YOU


Here is another of five ways God uses problems and persecution in your life: God uses problems and persecution to PROTECT you.

A problem can be a blessing in disguise if it prevents you from being harmed by something more serious. Last year a friend was fired for refusing to do something unethical that his boss had asked him to do. His unemployment was a problem—but it saved him from being convicted and sent to prison a year later when management’s actions were eventually discovered.

Eritrean Christian singer, Helen Berhane, testifies that God helped her at every turn during her almost three years of imprisonment in the infamous shipping containers. She saw God repeatedly turn evil plans into good:

One day they [the guards] brought two girls to my container. Their names were Rahel and Elsa. They were both in the army before they were arrested. They were supposed to spy on me and report back, because the authorities could not understand how, despite their treatment of me, I was still defiant. However, things backfired because the girls really liked me. Very soon we had become good friends and they even told me, “We were supposed to spy on you. But we like you, and so we won’t!”

…Since the girls were not spying as they had been told to, Rahel was released, but they left Elsa in the container with me for a while. Rahel left all her spare clothes for me. This was a blessing, as for a long time I had not been allowed any more clothes, even when the old ones were worn out. I felt that this was God’s provision for me, like the ravens he sent to Elijah. It was my experience that no matter what hardship I was in, God always sent someone to help me. So, although these girls were sent to spy on me, God used them to bless me.15 (emphasis mine)

RESPONSE:

God is at work in my life—even when I do not recognise it or understand it. It is much easier and more profitable when I cooperate with Him. This is the way to victory!

PRAYER:

God help me to trust You to bring good from the challenges, difficulties and persecutions I might be subjected to today.
=====================

alef/tav
Su Pagine Ebraiche 24, la Newsletter quotidiana di metà giornata, oggi i pensieri del rav Roberto Della Rocca e di Dario Calimani. Nella sezione pilpul una riflessione di Tobia Zevi e Mario Avagliano.

adam smulevich ‏@asmulevichmoked
19 sett
Rav Di Segni ad Assisi: "La Misericordia e' rivoluzionaria, ce lo insegna Giuseppe" #peaceispossible @raviologist

#PE24BreakingNews
Aggiornamenti regolari e notizie provenienti dal mondo ebraico, sulla homepage del portale dell'ebraismo italiano www.moked.it oppure seguendo il link diretto http://bit.ly/1uQoBHo
Le notizie vengono pubblicate anche su twitter, @paginebraiche, con l'hashtag #PE24BreakingNews.


         
Due Italiani rapiti in Libia
Due italiani, Bruno Cacace e Danilo Calonego, dipendenti della piemontese  Con.I.Cos. sono stati rapiti nelle scorse ore a Ghat, nel sud della Libia. Due le piste dei possibili responsabili: i miliziani dell'Isis o un gruppo di criminali comuni e, spiega il Corriere della Sera, la seconda opzione sembra più probabile. La Farnesina, in ogni caso, è al lavoro per chiarire la situazione in Libia. E dell'impegno italiano nel paese africano ha parlato il segretario Usa John Kerry, intervistato da La Stampa: “L'Italia – ha detto - sta offrendo un contributo decisivo in Libia per affrontare la minaccia dell'instabilità e il terrorismo”. Nell'intervista si parla anche della situazione dei profughi in Europa e della crisi in Siria, dove nelle scorse ore sembra sia saltata la fragilissima tregua, dopo l'uccisione di 12 persone, parte di un convoglio umanitario, morte a causa di un bombardamento. Secondo la denuncia degli osservatori di Human Rights, l'attacco è stato condotto dall'aviazione del dittatore Assad e dai russi (Corriere).

Israele e l'escalation di violenza palestinese. Sette attacchi palestinesi in quattro giorni, due solo ieri. Israele fronteggia una nuova ondata di violenza a Gerusalemme e in Cisgiordania e teme una escalation per le prossime festività ebraiche di inizio ottobre. Per la prima volta da molti mesi le autorità di sicurezza hanno segnalato una ripresa degli assalti, tanto che il premier Benjamin Netanyahu ha incontrato i vertici dell'esercito e dei servizi per affrontare la situazione.' La soglia del rischio - ha detto dopo i primi episodi - si è alzata” (Avvenire). Intanto Netanyahu si prepara ad incontrare negli Stati Uniti il presidente Usa Barack Obama per parlare della situazione mediorientale (Osservatore Romano), degli aiuti militari forniti da Washington a Gerusalemme e dell'attuale nuova tensione e violenza palestinese. Dell'approccio al terrorismo e della resilienza della popolazione israeliana come modello per l'Occidente minacciato dal fanatismo scrive invece Fiamma Nirenstein sul Giornale.

New York, arrestato il responsabile dell'attacco. “La folle notte di Ahmad Khan Rahami, l'uomo delle bombe di Chelsea e Jersey Shore, l'afgano naturalizzato americano che voleva fare strage piazzando 5 ordigni alla stazione della sua città, è finita qui: mentre cercava riposo nel portone di un bar chiuso di Linden, a meno di 15 minuti dalla friggitoria di famiglia”, ricostruisce Repubblica, parlando dell'uomo considerato responsabile dell'attacco che la scorsa notte ha causato il ferimento di 29 persone a Manhattan.

Milano, Binario 21 e i luoghi di accoglienza. “Comune e prefettura sono alle prese con l'accoglienza dei due "fiumi" distinti e paralleli di profughi, con tutti i centri d'accoglienza saturi e una ricerca affannosa di nuovi posti letto”, il quadro dipinto da Repubblica Milano rispetto alla situazione del capoluogo lombardo dove in estate sono confluiti oltre 40mila migranti. Il sindaco Beppe Sala ha chiesto che sia approvato un piano nazionale per la redistribuzione dei profughi sul territorio e intanto la fondazione Memoriale della Shoah, in via Ferrante Aporti, ha deciso di tenere ancora aperto il dormitorio gestito da Sant'Egidio in collaborazione con Chiesa evangelica e Comunità ebraica.

Assisi. Al grande incontro tra le diverse confessioni religiose in corso ad Assisi, parteciperà oggi anche Bergoglio. L'idea di fondo di questo incontro, spiega Gian Guido Vecchi sul Corriere, “è che tutte le religioni e culture isolino i fondamentalismi e lavorino insieme per sanare le ferite della Terra”. Tra i protagonisti, diversi esponenti del mondo ebraico.

Roma, Raggi e l'antisemitismo a Cinque Stelle. Sul post pubblicato dal sindaco della Capitale Virginia Raggi sui social network, in cui parlava della sua partecipazione domenica alla Giornata della Cultura ebraica, sono comparsi in poche ore una moltitudine di commenti antisemiti. "Questa è la prima vera mossa sbagliata della Raggi: andare da coloro che sono il peggio del panorama mondiale”, uno dei commenti che riporta oggi il Foglio. L'episodio, ha dichiarato il vicepresidente della Comunità ebraica di Roma, getta “un’ombra oscura e maligna su una mattinata piacevole e dettata dalla voglia di costruire assieme per la nostra amata città. Evidentemente il cancro dell’antisemitismo produce metastasi difficili da controllare e debellare ed è alimentato da menti rozze ed ignoranti dalle quali speriamo che la Sindaca voglia prendere le distanze a chiare lettere e senza indugi”.

"16 ottobre 1943. La razzia". Inaugurata ieri alla Casina dei Vallati la mostra dedicata alla razzia nazista del 16 ottobre a Roma e al destino degli ebrei deportati nei lager. Curata da Marcello Pezzetti, direttore del Museo della Shoah in via di realizzazione, la mostra ha il patrocinio del Consiglio dei ministri, dell'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, della Comunità ebraica di Roma e della Regione Lazio. “Abbiamo molti documenti trovati negli archivi tedeschi che vengono esposti per la prima volta”, ha spiegato ieri Pezzetti all'inaugurazione (Messaggero e Repubblica Roma).

Il violino Messia torna a Cremona. Fabio Isman sul Messaggero racconta la storia del più famoso violino realizzato da Stradivari e soprannominato il Messia. Dopo 300 anni, il violino torna a Cremona per una mostra. Tra gli altri a suonarlo anche Albert Einstein.

Daniel Reichel twitter @dreichelmoked

=======================

   
Ya Nez:
Le Lega Nord non è solo un partito ma è un Popolo, quel popolo che gli altri partiti non hanno!!!!

===============

Francia, i giovani musulmani
abbracciano l'Islam radicale
Metà dei ragazzi islamici francesi, tra i 15 e i 25 anni, sarebbero radicali. È il risultato di un’inchiesta condotta in patria dall’Institut Montaigne che suscita non poche preoccupazioni. In questa categoria, riporta il Corriere, è stato indicizzato chi afferma la supremazia della legge islamica su quella della Repubblica ed è favorevole “a comportamenti vietati come la poligamia o l’indossare il burqa”. Per il 50 per cento dei giovani musulmani d’Oltralpe l’Islam sarebbe un mezzo “per affermarsi ai margini della società”.

Stati Uniti, torna l’incubo terrorismo. Scrive Gianni Riotta su La Stampa: “Dall’Europa è arrivata l’eco di Parigi, Bruxelles e Nizza, i massacri islamisti nati in casa, di Boston, Orlando e San Bernardino sono vivi nella coscienza del Paese, ma una settimana fa, alle celebrazioni per i 15 anni dall’11 settembre 2001 l’ombra del terrore sembrava in qualche modo esorcizzata, effimera, come la guerra dei droni che l’America combatte da un bunker in Nevada, con video e joystick, colpendo bersagli a migliaia di chilometri di distanza”.

Shalom: una Giornata di pace. Sinagoghe e Comunità a porte aperte per Giornata Europea della Cultura Ebraica celebrata ieri, che aveva in Milano la città capofila. Scrive il Corriere: “Tre feste in una si sono celebrate ieri nella sinagoga centrale di via della Guastalla. La 17esima Giornata Europea della Cultura, i 150 anni della Comunità ebraica milanese e i 70 del Centro di documentazione. Filo conduttore, la parola Pace, che nella lingua ebraica è Shalòm, un vocabolo quotidiano, un saluto”.

Odio "grillino" sulla rete. A Roma, i quotidiani mettono in rilievo la partecipazione della sindaca Virginia Raggi. Una visita che, osserva il Corriere, è arrivata “dopo alcune incomprensioni”. Ma che non ha mancato di suscitare vibranti commenti di odio (stigmatizzati dalla prima cittadina) da parte di alcuni suoi sostenitori in rete. Riguardo al Museo della Shoah, la sindaca ha annunciato: “Siamo riusciti finalmente a sbloccare i fondi che da anni probabilmente erano impantanati”. Dichiarazioni contestate da Carla Di Veroli, ex delegata alla Memoria di Roma Capitale: “La sindaca Raggi e la sua Giunta non hanno ‘sbloccato’ un bel niente. L’iter è stato sbloccato ad agosto, ma non è ancora definitivo” (Messaggero).

"Italia-Brasile, il mio capolavoro". Su Repubblica ampia intervista all’ex arbitro israeliano Abraham Klein, che diresse tra le altre la celeberrima Italia-Brasile al Mondiale del 1982. Per Klein la direzione di quella partita, senza supporti tecnologici, fu “un capolavoro”. Anche se fece discutere l’annullamento di un goal regolare a Giancarlo Antognoni che avrebbe chiuso il match sul 4-2 evitando l’assedio finale carioca. Episodio che i due protagonisti, come vi abbiamo svelato su Pagine Ebraiche di luglio, avrebbero poi chiarito molti anni dopo durante un incontro informale a Tel Aviv.

Le parole della pace. “Oggi più che mai abbiamo bisogno di pace in questa guerra che è dappertutto nel mondo”. Così papa Bergoglio nell’Angelus di ieri, alla vigilia dell’avvio dei lavori della tre giorni di incontri organizzata ad Assisi dalla Comunità di Sant’Egidio con la partecipazione di numerosi leader ebraici.

Adam Smulevich twitter @asmulevichmoked

========================

FED HITLER ISIS sharia NWO satana 04:52 +Mara Pontello. il concetto teologico e reale è questo, Gesù di Betlemme è seduto sul Trono, ha vinto trionfa sta bene, QUINDI come un solo JHWH DIO lui ha il CONTROLLO ED È LA VITA DI OGNI COSA., ed è per LUI il VERBO e per il soffio delle SPIRITO SANTO che tutte le cose sono state create.. si dice: -"Dio è in controllo!" quindi il martirio non può mai essere un incidente di percorso, ma, può essere soltanto un dono ottenuto dal nostro spirito nel suo "dialogo" con lo Spirito SANTO, perché dal momento del nostro concepimento noi abbiamo uno spirito dotato di corpo spirituale, che è indipendente dal Corpo psichico con il quale comunica attraverso intuizioni... ovviamente la nostra sede decisionale è sempre nell'anima psichica dove esiste il libero arbitrio, Per i cristiani biblici fondamentalisti è impossibile morire senza consenso e accettazione! ... è vero che il MONASTERO è una fuga dal mondo, che ha rinnegato Dio, ma, questo non vuol dire una attenuazione del contrasto e del combattimento che, anzi, diventa più intenso ed interiore! QUINDI LA SCELTA DEL MONASTERO NON DEVE ESSERE FATTA PER FUGA MA PER AMORE DELLO SPOSO!

===============================

Mara Pontello [[ +FED HITLER ISIS sharia NWO satana ] [[​​ che imprudenze vuoi che commetta, io sono fuori dal mondo, in quanto dissanguata. Intendi su internet? Io seguo poche cose in genere informative religiose, per il resto dico il Rosario in latino, che mi ricorda la grazia che aveva la mia nonna materna molto religiosa. Poi su internet seguo don Leonardo Maria Pompei.
Mara Pontello
Ieri alle ore 12:21+ +Madama Lucrezia​​​ https://it.m.wikipedia.org/wiki/La_Papessa
vedi è questo qui il femminile che hanno rimosso, rappresenta la Fede, la Vergine, la Luna, l' intuizione, la purezza dell' anima. Da qui dovrebbe venire la dignità della donna. Il numero 2 è un numero che fa da ponte e intermediario tra Dio e il mondo, poiché contiene l'1 ma anche tutti gli altri e possiede la conoscenza dell' inconscio collettivo. 
Sai perché il femminismo materialista ha contribuito a rimuoverlo? Perché è il femminile fedele al cristianesimo, ormai smantellato. Infatti non ci sono neppure più pater familias cristiani.

Madama Lucrezia
Ieri alle ore 12:38 +Mara Pontello beth la gran sacerdotessa che detiene la conoscenza velata la donna che "cova" 
Mara Pontello
Ieri alle ore 12:41+

+Madama Lucrezia​​ eh sí, poi però..si legge in una direttiva massonica:
[..]bisogna cominciare col sopprimere la dignità della donna, la dobbiamo corrompere assieme alla Chiesa. Diffondiamo la pratica del nudo: prima le braccia, poi le gambe, poi tutto il resto. Alla fine, la gente andrà in giro nuda, o quasi, senza più batter ciglio. E, tolto il pudore, si spegnerà il senso del sacro, s’indebolirà la morale e morirà per asfissia la fede.

Madama Lucrezia
Ieri alle ore 12:42
+Mara Pontello e' quello che intendevo 😀
Mara Pontello
Ieri alle ore 12:54
+Madama Lucrezia​​​ invece la dignità della donna oggi viene dal valore economico che ha nel mercato. Basta guardare l' edonismo che c'è. Tant' è che queste qui le hanno pure etichettate volgarmente come Milf e Cougar, con i Toy-boy che sono ben felici di tornare dalla mamma chioccia.
Guarda l'ultimo video di Jennifer Lopez. I ain't your mama. È eloquente.
=========================

FED HITLER ISIS sharia NWO satana 04:52 +Mara Pontello ] [ il concetto teologico e reale è questo, Gesù di Betlemme è seduto sul Trono, ha vinto trionfa sta bene, QUINDI come un solo JHWH DIO lui ha il CONTROLLO ED È LA VITA DI OGNI COSA., ed è per LUI il VERBO e per il soffio delle SPIRITO SANTO che tutte le cose sono state create.. si dice: -"Dio è in controllo!" quindi il martirio non può mai essere un incidente di percorso, ma, può essere soltanto un dono ottenuto dal nostro spirito nel suo "dialogo" con lo Spirito SANTO, perché dal momento del nostro concepimento noi abbiamo uno spirito dotato di corpo spirituale, che è indipendente dal Corpo psichico con il quale comunica attraverso intuizioni... ovviamente la nostra sede decisionale è sempre nell'anima psichica dove esiste il libero arbitrio, Per i cristiani biblici fondamentalisti è impossibile morire senza consenso e accettazione! ... è vero che il MONASTERO è una fuga dal mondo, che ha rinnegato Dio, ma, questo non vuol dire una attenuazione del contrasto e del combattimento che, anzi, diventa più intenso ed interiore! QUINDI LA SCELTA DEL MONASTERO NON DEVE ESSERE FATTA PER FUGA MA PER AMORE DELLO SPOSO!

FED HITLER ISIS sharia NWO satana 05:17 +Madama Lucrezia ] [ è vero! i luciferini talmudici detentori del potere monetario hanno pianificato la nostra distruzione.. ritornando al mio paese (Grumo Appula) dopo quasi 10 anni, io trovo una situazione a dir poco disperata. INQUILINO CHE MI DOVEVA 3800 EURO È FUGGITO SENZA PREAVVISO, (e nella disgrazia questa è stata una fortuna per me: perché non mi ha devastato la casa, ed è un mese che io ci lavoro perché l'affittuario pagandoti l'affitto, lui ritiene di stare in un albergo e non si ritiene responsabile di accudirti la casa) tutti i giovani più validi ed onesti del mio Paese hanno fatto fallimento, il degrado economico segue inevitabile il degrado morale.. come dici tu noi siamo diventati indifesi ed infelici: abbandonati al relativismo i nostri giovani sono diventati come degli sbandati: che non coltivano la virtù e non cercano l'eroismo. TUTTO QUESTO È STATO CINICAMENTE PROGRAMMATO DAL REGIME MASSONICO CHE CI TIRANNEGGIA! dal momento in cui è stato abbandonato il modello della famiglia Patriarcale è iniziato il nostro declino, perché, questo modello PATRIARCALE: è un modello protettivo, piramidale e trascendente, quindi, ecco perché siamo in balia dei progetti distruttivi della GRANDE FINANZA... Nel punto in cui siamo svendere o lasciare sfitta la supertassata proprietà immobiliare, è l'unica alternativa, perché la borghesia si trova stritolata dalla Stato (che è il servo della Finanza massonica usurocratica devitalizzante e parassitaria) e si trova stritolata da una torma di "disperati precari senza tetto" che non sono più in grado di pagarti l'affitto neanche se volessero pagartelo... IN QUESTO MODO IL COLLASSO SOCIALE È DIETRO L'ANGOLO!

============================

Madama Lucrezia 05:18 +Mara Pontello zoccole questo e' il nome, senza mezzi termini perche non c'e' nulla di piu sporco che trattare se stessa come un otre, in cui far versare di tutto: dal liquido seminale estraneo, alla mala considerazione che ha di se: una donna cosi chiunque la approcci, non mi verranno a dire che ne hanno stima gli uomini, no, casomai attrazione, perche' per la maggioranza di essi l'atto sessuale non riveste carattere di sacralita con tutto cio che il "sacro" porta con se, ma e' un espletare un bisogno dettato da istinto primario come un neonato cerca quasi rabbioso il seno della madre

=============================

Sergio DiM ha condiviso un post con STOP FOLLIA GENDER ] [ Sergio DiM: "Nella lotta al bullismo rispunta il reato di omofobia di Ermes Dovico (contiene breve intervista all’avv. Giancarlo Cerrelli ) 20-09-2016 http://www.lanuovabq.it/it/articoli-nella-lotta-al-bullismo-rispunta-il-reato-di-omofobia-17450.htm Nella lotta al bullismo rispunta il reato di omofobia
La nuova bussola quotidiana quotidiano cattolico d'opinione

============================
Vedi quel segno sulla fronte? L’ho subito in nome del “diritto della donna” Esiste un diritto all’aborto? No, il magistrato laico Vladimiro Zagrebelsky, ex giudice della Corte europea dei diritti dell’uomo, ha spiegato che «la Corte europea non ha mai affermato che esista un “diritto all’aborto”, anzi ha negato che possa pretendersi una pura e semplice libertà di scelta da parte della donna».
Solitamente la replica più comune a questo, è che non sarebbe accettabile che lo Stato obbligasse la donna a partorire. Eppure, già avviene abitualmente, infatti tutte le leggi sulla regolamentazione dell’interruzione di gravidanza hanno determinate restrizioni ed impongono già alla donna di partorire dopo una certa data. Ad esempio in Italia, la Legge 194 vieta l’interruzione di gravidanza (quindi obbliga il parto) dopo «i primi novanta giorni», a meno di circostanze precise, questo perché oltre quella data non si può più negare l’esistenza della vita del bambino e, se venisse permesso l’aborto fino al parto, tale legge contrasterebbe il divieto di omicidio e il diritto alla vita. Sappiamo bene, tuttavia, che la vita del feto umano non inizia tra l’89° e il 90° giorno, essa è un continuum senza soluzione di continuità, dal momento del concepimento a quello della morte naturale.
Tutto questo lo sa bene Hope, la ragazza nella fotografia. I medici, in nome del “diritto della donna”, hanno cercato di abortirla, senza riuscirvi. Hope porta ancora una cicatrice sulla fronte dove il medico non obiettore di coscienza l’ha violentemente colpita con uno strumento, tentando di sopprimere la sua vita quando era nell’utero materno. Oggi, oltre a questo, il tentativo di aborto l’ha lasciata con una paralisi cerebrale. A dispetto di quello che ha sofferto, Hope ha pubblicato un commovente video (in inglese) raccontando la sua storia e perdonando sua madre.
Una storia simile a quella già raccontata di Gianna Jessen, anche lei vittima di un tentato aborto perché generata ma non voluta. Gira il mondo, zoppicando vistosamente a causa della paralisi cerebrale, raccontando la sua storia, una volta ha incontrato anche la madre (da cui è stata abbandonata dopo il fallito aborto) mentre assisteva al suo intervento. «Sono felice di essere viva, ero quasi morta», dice Gianna. «Non mi considero un sottoprodotto del concepimento, un pezzo di tessuto, o un altro dei titoli dati ad un bambino nell’utero. Se l’aborto riguarda i diritti della donna, come la mettiamo con i miei? Nessuna femminista manifestava per i miei diritti quel giorno. Ogni giorno ringrazio Dio per la vita. Lo slogan oggi è: “libertà di scelta, la donna ha il diritto di scegliere”, e intanto la mia vita veniva soppressa nel nome dei diritti della donna. Ma la morte non ha prevalso su di me, ed io sono così grata».

=========================


oggi voglio parlare della CONSACRAZIONE. Ovviamente tutti noi, noi siamo stati consacrati da Dio prima del nostro concepimento, perché le galassie sono state create in vista di noi! Quindi Dio ci ha pensati ed amati da prima che fossero create le GALASSIE! Così non ci può essere nessun lavoro accreditato per Dio E per il Regno di Dio al di fuori di molteplici Consacrazioni che sono il nostro patrimonio soprannaturale e divino!
Questa storia è successa un po’ di tempo fa, ma ha ripreso a circolare dopo il 15 anniversario dell’attentato dell’11 settembre 2001. Il 30 marzo 2002, mentre i pompieri continuavano a lavorare instancabilmente per rimuovere le macerie, uno di loro fece un ritrovamento alquanto singolare: una bibbia fusa con un blocco di acciaio. Il libro sacro, diventato un tutt’uno col metallo, era aperto sul Discorso della Montagna. Il vigile del fuoco diede quanto scoperto al fotografo Joel Meyerowitz, che lavorava sul posto. Quando Joel Meyerowitz ricevette l’oggetto, fu fortemente colpito dal passaggio su cui rimase aperta la bibbia: “Avete inteso che fu detto: Occhio per occhio e dente per dente; ma io vi dico di non opporvi al malvagio; anzi se uno ti percuote la guancia destra, tu porgigli anche l’altra”. Nel 2012 Joel Meyerowitz donò l’oggetto al Museo della Memoria dell’11 settembre, in cui è esposto così com’è stato trovato. http://it.aleteia.org/2016/09/19/bibbia-attentato-torri-gemelle-new-york-11-settembre/



FED HITLER ISIS sharia NWO satana [ 06:28 +Mara Pontello ] circa le consacrazioni di "Unius REI" queste sono state molteplici continue ed ininterrotte nel corso di tutta la mia vita! Forse non potrebbe esistere un uomo che ha ricevuto così tante unzioni e consacrazioni nella Storia di tutto il Genere umano! ED OVVIAMENTE IO NON POSSO ESSERE STATO CONSACRATO PER MANO DI UOMINI: 1. RE DI ISRAELE; 2. PROCURATORE MONDIALE UNIUS REI; 3. MESSIA DEGLI EBREI, 4. MAHDÌ DEI MUSULMANI, ecc... ecc.. perché di tutte le mie consacrazioni io non sono interessato a farne un elenco, queste sono virtù politiche operative.. Quindi chi è al GOVERNO di una NAZIONE vedrà in me attitudini che altri non potranno vedere, e così via.. e chi è coinvolto nel suo settore ne può vedere per la sua competenza, ed il tutto è avvenuto sotto gli occhi dei: cannibali, i sacerdoti di satana della CIA SpA NWO 666 microchip e dei FARISEI FMI BM, e sostanzialmente per colpa loro: che sono testimoni di queste cose in youtube per poterlo affermare.. Tutto io ho fatto pur di poter ottenere, la sopravvivenza del genere umano (che loro hanno condannato ad estinzione).. quindi io in obbedienza alla Parola di Gesù che ha detto: "se avrete fede come un granello di senape, voi potrete spostare le montagne!" Quindi, per tutto questo, io sono profondamente addolorato che per colpa di: insopprimibili criminali del nazismo e genocidio: SALMAN e ERDOGAN shariah, io sono costretto a far disintegrare ISLAM e Musulmani in tutto il pianeta, quando, invece i progetti di Dio sono chiaramente quelli di benedirli potentemente! MA È LORO CHE NON HANNO VOLUTO accettare il mio amore perché demoni di religione e delitti immensi albergano continuamente nel loro animo!

accettare semplicemente il concetto delle spose bambine significa disintegrare in un sol colpo, tutti i diritti umani e lo stesso concetto di uguaglianza degli uomini e il concetto della sacrlità della vita .. da questo punto di vista l'ISLAM attuale può essere soltanto suprematista genocidio e satanismo! https://www.facebook.com/groups/951027051630426/

Di Pietro Ida
12 luglio

Siamo abituati a pensare che alcune usanze anacronistiche e avvilenti non facciano più parte della nostra cultura occidentale. Guardiamo al resto del mondo, specie ai Paesi poveri, con senso di superiorità e distacco, vantandoci di essere migliori e non ci accorgiamo che spesso, anche da noi, vengono violati diritti elementari. Fino a pochi giorni fa credevamo, ad esempio, che lo spregevole fenomeno delle spose bambine fosse solo un retaggio di nazioni come il Qatar e il Bangladesh, dove migliaia di donne e ragazze vivono sotto il giogo dei propri padri, mariti e fratelli. E invece no.

Pochi giorni fa lo Stato del Virgina (Usa) ha abolito la legge che consentiva ai genitori delle minorenni di imporre (o consentire) matrimoni riparatori in caso di gravidanza. La nuova normativa, entrata in vigore i primi di luglio, fissa un limite di età per le nozze: 18 anni come regola generale, 16 nel caso in cui l’adolescente dimostri di essersi legalmente emancipata dalla famiglia di origine (e previa autorizzazione del giudice). Viene così risolto un fenomeno che, secondo il “The Independent”, tra il 2004 e il 2013 nel Virginia ha coinvolto circa 4.500 minori, di cui 200 con meno di 15 anni. Uno schiaffo all’innocenza.


Il divieto – frutto di una lunga battaglia portata avanti dagli attivisti per i diritti umani – è stato adottato quest’anno anche da parte di altri Stati: California, Maryland, New Jersey e New York. Il giudice dovrà effettuare una valutazione caso per caso senza tenere conto di elementi quali una gravidanza precoce oppure il parere dei genitori della ragazza, come chiarisce un altro quotidiano statunitense, il ”Washington Post”. La legge precedentemente in vigore in Virginia prendeva infatti in considerazione questi fattori, permettendo a coloro che compivano abusi sessuali sulle minorenni di “scampare alla legge semplicemente sposando le loro vittime”, come hanno denunciato le associazioni. Così è avvenuto ad esempio per una ragazzina del liceo, stuprata dal proprio insegnante, che per evitare guai ha convinto i genitori a concederle il permesso di sposarla. “Era la seconda volta che ricorreva a questa strategia- ha sottolineato Jill Holtzman Vogel, senatrice repubblicana che ha sostenuto l’approvazione della legge assieme alla democratica Jennifer McClellan- La prima si è conclusa con un divorzio. Ora che sono sposati però – ha aggiunto – non esiste più alcun reato. La ragazza ha lasciato la scuola. Lui le ha rovinato la vita”.

Secondo le statistiche, per le neo spose sussiste il 50% di probabilità in più di abbandonare gli studi, il 25% in più di non frequentare il college, e aumenta anche di molto la possibilità di restare incinta in giovanissima età. Inoltre gli attivisti spiegano che queste ragazze corrono il rischio di subire violenze domestiche tre volte in più delle altre. Negli Stati Uniti, la legge sul matrimonio varia a seconda dello stato, e ce ne sono ancora sei in cui alle giovani al di sotto dei 16 anni è consentito sposarsi. Qualche mese fa, Coby Persin – una nota star di Youtube – ha lanciato una campagna provocatoria contro i matrimoni precoci: a Times Square, un uomo di 65 anni e la “sua sposa” di 12 posavano per le foto di rito davanti agli occhi increduli di turisti e passanti. “I cittadini non sopportano che una bambina sposi un uomo più anziano di lei- ha sottolineato Persin- così come nessun altro nel mondo dovrebbe fare”.

https://www.facebook.com/groups/951027051630426/

FED HITLER ISIS sharia NWO satana1 secondo fa
accettare semplicemente il concetto delle spose bambine significa disintegrare in un sol colpo, tutti i diritti umani e lo stesso concetto di uguaglianza degli uomini e il concetto della sacralità della vita .. da questo punto di vista l'ISLAM shariah attuale può essere soltanto suprematista genocidio e satanismo! https://www.facebook.com/groups/951027051630426/


Grazie x avermi inserita nel gruppo. Buona serata a tutti!!!
Mi piaceVedi altre reazioni
Commenta
Lorenzo Scarola
Scrivi un commento...
foto di Paolo Di Noto.
foto di Paolo Di Noto.
foto di Paolo Di Noto.
Paolo Di Noto ha aggiunto 3 nuove foto.
METER/ APERTURA DEL CENTRO POLIFUNZIONALE PER L’INFANZIA, L’ADOLESCENZA E L’AUTISMO.
Inaugurazione 17 settembre 2016 Avola (Sr), ore 18,30, Viale Lido Corrado S...
Altro...
Mi piaceVedi altre reazioni
Commenta
Commenti
Emanuela Storace
​20 NOVEMBRE 2016
Giornata internazionale
dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza
La Biennale d'Arte Contemporanea di Salerno saluterà la Seconda Edizione, con un evento dedicato alla Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza
... Altro...
Mi piaceVedi altre reazioni
Commenta
Commenti
Angelo Bacchiddu
Angelo Bacchiddu Dal 1989 sono decorsi 27 anni cioè da quando l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite adottò la convenzione sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza. Orbene, oggi verifichiamo che da allora i diritti di queste unità umane, sono stati sempre e solta...Altro...
Lorenzo Scarola
Scrivi un commento...
AVISOOOO INMPORTANTISSIMOOOO....
CARISSIMI AMICI DI FB..... VI STANNO ARRIVANTO DEI VIDIOOOO....NON APRITELIII CANGELATELI SUBITO E...AVISATE I VOSTRI AMICI.....E UN VIRUS SSSSS.....
NESSUNO VI MANDA UN VIDIOOOO........ IL VIRUS NON VI FA CONDIVIDERE ...COPIA E IN COLLA....
Mi piaceVedi altre reazioni
Commenta
Commenti
Lorenzo Scarola
Scrivi un commento...
Angelo Bacchiddu E' una piaga che mortifica le coscienze di tutta la civilta mondiale. Evidentemente costoro che si uniscono in matrimonio con delle bambine non solo non hanno alcun rispetto della minore età ma, soprattuto, non conoscono il vivere civile. E' ripugnante...Altro...
Lorenzo Scarola
Scrivi un commento...
Notte gruppo
Lorenzo Scarola
Scrivi un commento...
Buonasera a tutti da Pozzuoli.
Carla Scotto
Nozze celebrate nel villaggio di Gangrar per conformarsi ad alcune tradizioni locali. Non appena sono state pubblicate le foto della cerimonia sui social network, è scatatto l'arresto con l'accusa di "matrimonio con minore". Adesso gli inquirenti stanno dando la caccia al reclutatore di spose bambine. E gli occhi sono puntati su Jamuni Bai che, come riporta il Mirror, era tra i testimoni dello sposo.
Secondo la ricostruzione degli inquirenti, Ratan Lal Jat avrebbe sposato la ...
Altro...
La famiglia della bambina avrebbe ricevuto un rimborso economico. L'uomo è membro del Consiglio del villaggio
ilgiornale.it
Mi piaceVedi altre reazioni
Commenta
Commenti
Carla Scotto
Lorenzo Scarola
Lorenzo Scarola STOP SPOSE BAMBINE? OK! ARRESTATE ERDOGAN MAOMETTO E SalmAN: le bestie di satana allah sharia
Di Pietro Ida
Di Pietro Ida LORENZO.. MI DAI UNA MANO????
Lorenzo Scarola
Lorenzo Scarola passami gli articoli che li pubblico! lorenzo_scarola@fastwebnet.it 3205708054
Lorenzo Scarola
Scrivi una risposta...

Lorenzo Scarola
Scrivi un commento...

Meno recenti
Di Pietro Ida GRAZIE TE DI ESSERVI UNITA IN QUESTO GRUPPO... BUON POMERIGGIO Carla Scotto...CIAOOO
Carla Scotto
Lorenzo Scarola
Scrivi un commento...
VOTA . QUESTA... PETIZIONE... FERMIAMO I BASTARDI
PEDOFILI..... I BAMBINI NON SI TOCCANO !!!
Un amico ha chiesto la tua opinione. Vieni su Castavote e VOTA con un semplice click!
www.castavote.it
Carla Scotto
Carla Scotto Si non una ma centomils
Lorenzo Scarola
Scrivi un commento...
Telefono Azzurro propone alcuni consigli che possono essere di aiuto a genitori e adulti per aiutare bambini e adolescenti ad affrontare quanto sta accadendo.#terremoto
http://www.azzurro.it/…/terremoto-i-consigli-di-telefono-az…
Azzurro.it rappresenta un punto di contatto costante…
azzurro.it
Mi piaceVedi altre reazioni
Commenta
Commenti
Lorenzo Scarola
Scrivi un commento...
Quello che combinano i "principi-sauditi" quando si recano in vacanza in Italia (ed anche altrove). Lo sanno anche i piccioni: non è una novità! Cercano "carne-...
Altro...
Chaque été, des hommes touristes riches originaires des États arabes du Golfe affluent vers l'Égypte…
egaliteetreconciliation.fr
Mi piaceVedi altre reazioni
Commenta
Commenti
Emanuela Storace
Emanuela Storace Che schifo che fanno i genitori
Lorenzo Scarola
Scrivi un commento...
Un religioso afghano di 60 anni è stato arrestato dopo aver sposato una bambina di 6 anni. anche il padre della piccola è finito in carcere. Durante un
bravibimbi.it
Mi piaceVedi altre reazioni
Commenta
Commenti
Lorenzo Scarola
Scrivi un commento...
Osservatorio Afghanistan è un sito indipendente che diffonde informazioni sulla situazione politica e sociale dell'Afghanistan e promuove i progetti delle…
osservatorioafghanistan.org
Mi piaceVedi altre reazioni
Commenta
Commenti
Lorenzo Scarola
Scrivi un commento...
La corte suprema ha stabilito che l'età minima per il matrimonio è 18 anni per entrambi i sessi. Ma la pratica di vendere le bambine come spose è una tradizione diffusa
tpi.it
Mi piaceVedi altre reazioni
Commenta
Commenti
Lorenzo Scarola
Scrivi un commento...
Tutti coloro che sposano delle minorenni rischiano 20 anni di prigione. Non sono esenti da questa misura nemmeno i familiari delle spose bambine
tpi.it
Mi piaceVedi altre reazioni
Commenta
Commenti
Lorenzo Scarola
Scrivi un commento...
Secondo i dati forniti dall’Unicef, si stima che nel mondo sono circa 700 mln le ragazze che hanno contratto matrimonio prima dei 18 anni; di cui 250 mln prima dei 15.
Tale pratica è in netto contrasto con quanto stabilito dalla Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (1989) che all’articolo 12 dichiara che ogni essere umano di età inferiore ai 18 anni ha il diritto ad esprimere liberamente la propria opinione. Mentre, all’articolo 19 afferma il diritto a...
Continua a leggere
Si stima che nel mondo sono circa 700 mln le ragazze che hanno contratto matrimonio prima dei 18 anni; di cui 250 mln prima dei 15.
laretorica.it|Di Antonella Zuppa
Mi piaceVedi altre reazioni
Commenta
Commenti
Lorenzo Scarola
Scrivi un commento...
L'esortazione dell'imam suona inascoltabile alle orecchie degli occidentali. E per quanto possa sembrare assurdo pensare che qualcuno in Europa sostenga la necessità di accettare per legge i matrimoni con spose bambine, un importante imam danese è arrivato a dichiararlo pubblicamente.
Osama El-Saadi, della moschea di Aarhus, in una intervista ad un giornale danese ha esortato il governo ad accettare le spose bambine perché tale pratica è nella cultura dei migranti che arrivano nel Paese.
Ecco, secondo l'imam, visto che gli immigrati che stanno invadendo l'Europa sono soliti far sposare le bambine, anche i Paesi occidentali dovrebbero accettarlo. Una pratica disumana. Ma visto che è "cultura", dovremo renderla legale.
Il tema in questione, secondo El-Saadi, dovrebbe essere visto da "una prospettiva diversa". "Questa si tratta di una straordinaria situazione umanitaria e penso che bisogna prendersi cura di queste famiglie. Sono sposati e, anche se l'uomo è due volte più vecchio, hanno comunque costruito una famiglia. Dobbiamo accettare il fatto che si tratta di una cultura diversa".
Sarebbero altri, inoltre, i benefici delle spose bambine. "Se si guardano alle condizioni dei campi profughi - ha detto - spesso sono piene di incertezze e violenza. Far sposare una figlia può dare maggiore stabilità". E poco importa se la piccola non ha ancora superato la maggiore età. Se è ancora una bambina.
La dichiarazione dell'imam, scrive Russia Today, segue l'annuncio del governo danese che ha comunicato l'intenzione di intervenire nei campi profughi per separare le bambine sposate con uomini molto più grandi. "Dobbiamo assulutamente garantire che nei centri d'accoglienza non ci siano ragazze costrette a vivere una relazione con un adulto", ha dichiarato il ministro dell'Integrazione Inger Støjberg. Secondo i dati emersi da alcune indagini, sarebbero 27 le bambine che rientrano nel sistema di accoglienza danese ad essere vittime di matrimoni forzati.
Ma non è solo la Danimarca ad essere stata investita da questo problema. Anche la Norvegia ha diffuso dei dati in merito. E l'anno scorso erano 61 le donne richiedenti asilo sposate e con una età inferiore a quella necessaria per dare un consenso libero al matrimonio. La più giovane aveva 11 anni.
Una forma di schiavitù. Che l'imam vuole imporre a tutta l'Europa
Il governo danese vuole dividere le coppie di rifugiati con spose minorenni. Ma l'imam Osama El-Saadi, della moschea di Aarhus, si oppone: "Dovete accettare…
ilgiornale.it
Mi piaceVedi altre reazioni
Commenta
Commenti
Rinaldo Di Nino
Rinaldo Di Nino MAI bastardo di uomo criminale ed ignobile socialmente , moralmente ed anche umanamente che si rende pienamente conto di che cosa sta parlando e nonostante questo l'approva ed anzi sollecita i governi occidentali ad accogliere e consentire questo ...Altro...
Jolanda Multineddu
Jolanda Multineddu MAI....MAI MA PERCHÉ QUESTA GENTE DEVE VIVERE?
FA SOLI DEL MALE AL MONDO
Lorenzo Scarola
Scrivi un commento...
L'uomo la fece sua prendendola in moglie, stuprandola e massacrandola di botte perché lei, bambina, non era capace di cucinare secondo i suoi gusti. Djenabou subì l'odio delle altre due mogli e, rimasta incinta, si ammalò. Il marito aguzzino la cacciò di casa. Djenabou fece così ritorno nel suo villaggio, ma il padre si rifiutò di accoglierla.
Djenabou, bambina incinta e ammalata, disperata e per strada, minaccia il suicidio. I vicini intervengono. Il padre la accetta giusto ...
Continua a leggere
ilgiornale.it
Rinaldo Di Nino e bastardi e criminali sono anche tutti gli imam ed i genitori di tali innocenti vittime sociali , che lo consentono e lo favoriscono anche dolosamente e spudoratamente. Ciao
Jolanda Multineddu
Lorenzo Scarola
Scrivi un commento...
Mi piaceVedi altre reazioni
Commenta
Commenti
Jolanda Multineddu
Lorenzo Scarola
Scrivi un commento...
La regista yemenita Khaija Al Salami racconta la tragica storia delle nozze di una ragazzina
ilgiornale.it
Rinaldo Di Nino Mi piacerebbe un parere od un commento ulteriore dalle mie care amiche di fede islamiche che sicuramente leggeranno questo post.
Rinaldo Di Nino
Lorenzo Scarola
Scrivi un commento...
Tribunali Per i Minorenni e Servizi Sociali SOTTO ACCUSA: “irrorare il massimo della pena, la perdita di tuo figlio” dimenticando che “il genitore che a noi non piace è forse il miglior genitore accanto a cui può crescere un figlio”. Quanto dichiarato dal consulente Raspadori è un punto di rottura
Posted by admin in Primo PianoCommenti disabilitati su Tribunali Per i Minorenni e Servizi Sociali SOTTO ACCUSA: “irrorare il massimo della pena, la perdita di tuo figlio” dimentica...
Continua a leggere
Commenti disabilitati su Tribunali Per i Minorenni e…
www.centriantiviolenza.eu
Mi piaceVedi altre reazioni
Commenta
Commenti
Rinaldo Di Nino
Rinaldo Di Nino è purtroppo verissimo. Cosa spinge allora tante strutture sociale comunali a consigliare al Tribunale per i minorenni che l'unica maneira per tutelare i minorenni con famiglie in difficoltà economiche e finanziarie , con la costante giustificazione che il provvedimento consigliato se non sollecitato a volte , sia giusto ed opportuno ? ciao
Lorenzo Scarola
Scrivi un commento...
spose bambine
Nel Paese della Mezzaluna decine di migliaia di bimbe ogni anno vengono vendute a uomini molto più anziani di loro: ma nessuno ne parla
Ivan Francese - Lun, 21/12/2015 - 16:20
... Altro...
Nel Paese della Mezzaluna decine di migliaia di bimbe ogni anno vengono vendute a uomini molto più anziani di loro: ma nessuno ne parla
ilgiornale.it
Rinaldo Di Nino anche per questo la TURCHIA non potrà accedere in EUROPA per nessuna ragione al mondo
Rinaldo Di Nino
0:00
Visualizzazioni: 16.567.934
Child marriage is still legal in 93 countries — and this video aims to put a stop to it
Mi piaceVedi altre reazioni
Commenta
Commenti
Lorenzo Scarola
Scrivi un commento...
Allegato non disponibile
Questo allegato potrebbe essere stato rimosso o la persona che lo ha condiviso potrebbe non avere i permessi per condividerlo con te.
Mi piaceVedi altre reazioni
Commenta
Commenti
Lorenzo Scarola
Scrivi un commento...
Di Pietro Ida ha condiviso la sua foto.
QUESTO PROBLEMA ..DIVENTA OGNI GIORNO UNA MONTAGNA..........
TUTTI INSIEME.. POSSIAMO.. FARCELA....UNIAMO. LE NOSTRE FORZE...L'UNITA FA LA FORZA....UNITEVI A NOI.......
L'immagine può contenere: 4 persone , persone che sorridono
Di Pietro Ida a Affidare i figli ai nonni piuttosto che alle case di accoglienza
Affidare i figli ai nonni piuttosto che alle baby-sitter resta a tutt'oggi la scelta di sei genitori italiani su dieci. Se l'84% dei nonni accudisce i nipoti pi...
Altro...
Mi piaceVedi altre reazioni
Commenta
Commenti
Lorenzo Scarola
Scrivi un commento...
Santificami, Gesù. La tua memoria, la tua dolcezza tenga sempre unita a te l’anima mia. Fa’ che passi dalle cose visibili alle invisibili, dalle cose terrene alle celesti.
Santa Gemma Galgani
Maria Maddalena Medda Leggetelo è una bella testimonianza.
Maria Maddalena Medda
Siamo abituati a pensare che alcune usanze anacronistiche e avvilenti non facciano più parte della nostra cultura occidentale. Guardiamo al resto del mondo, specie ai Paesi poveri, con senso di superiorità e distacco, vantandoci di essere migliori e non ci accorgiamo che spesso, anche da noi, vengono violati diritti elementari. Fino a pochi giorni fa credevamo, ad esempio, che lo spregevole fenomeno delle spose bambine fosse solo un retaggio di nazioni come il Qatar e il Bang...
Continua a leggere
Siamo abituati a pensare che alcune usanze anacronistiche e avvilenti non facciano più parte della nostra cultura occidentale. Guardiamo al resto del…
interris.it|Di Autore Ospite